Ettore Cappelletti

Studi musicali

Figlio d’arte, ha intrapreso lo studio della musica all’età di 8 anni.

Durante il suo percorso formativo ha avuto la fortuna di studiare con: Marco Detto, Claudio Bazzari, Giorgio Torti, Giovanni Monteforte, Luca Meneghello e Beppe Pini.

Intraprende l’attività Live all’età di 16 anni e da subito si intuisce chi sono gli artisti che più lo influenzano nel suo modo di pensare alla musica, i punti cardinali sono sicuramente John Mayer, Jonny Lang , Stevie Wonder e Robben Ford.

Attività dal vivo e in studio

Ettore fonda il suo progetto “EttoreCappellettiTrio” all’età di 20 anni e con questo si esibisce nei vari locali della scena “Black” di Milano e Lombardia.

Nel tempo il progetto cresce insieme ai musicisti Cristian Daniel e Marco Mariniello con cui realizza l’album di inediti da lui scritti “Colours”.

Con questa formazione viene inserito all’’interno delle programmazioni di alcuni dei locali, Teatri, Festival e Jazz Club più importanti d’Italia, nel 2013 vengono ammessi allo European Blues Challenge, dal 2015 la band apre un nuovo capitolo interamente dedicato alla musica Soul Ec3io – Soul Chapter.

Negli anni Ettore ha inoltre l’opportunità di andare a suonare all’estero, in Spagna, dove si esibisce sia come OneManBand che in Full Band, qui suona con due musicisti d’eccezione: Silvio Lopez (CUBA) e Thomas Figueroa (ESP).

Durante il suo percorso artistico stringe diverse collaborazioni con musicisti italiani e stranieri: nel 2011 si esibisce in formazione di Organ Trio con due giganti del Jazz italiano Max Tempia e Massimo Serra, suona poi in veste di chitarrista e bassista con Fabrizio Poggi con cui partecipa a diversi Festival italiani, collabora poi con Dave Baker (UK) e con Fiona Boyes (AUS) artista con la quale collabora sia come chitarrista che come bassista in un tour europeo. Collabora come chitarrista-cantante con Ronnie Jones, uno dei cantanti icona della scena del Soul italiano.

A ottobre 2014 realizza una turnè come bassista con Shawn Jones, chitarrista californiano molto affermato a Los Angeles e in California. Nel 2012 Partecipa alla realizzazione del disco del padre “Everything’s Alright” in veste di: bassista, chitarrista e cantante. Ettore ha avuto inoltre la possibilità di aprire i concerti di: John Hammond, Roland Tchakountè e Malcolm Holcombe.

A partire da Luglio del 2015 è il chitarrista di Giles Robson (UK) e Laura Fedele icona femminile del Jazz e il Blues Italiano, con cui, nel 2018 costruisce un progetto in duo “Two for the Blues”.

Vuoi ricevere maggiori informazioni?